Come configurare un client mail

29 Ott 2018 | L'ABC per te

Nessuna paura. È più facile di quando non si direbbe.

Webmail e client di posta… ne avevamo parlato qui e vi avevamo promesso che avremmo approfondito l’argomento dei client di e-mail.

Vi siete decisi a mettere da parte la vostra webmail e di usare un client? Quando si è abituati ad usare una webmail per tanti anni, entrare per la prima volta nel mondo dei client di e-mail può disorientare un po’. Dopotutto è normale: potrebbero finirci fra le mani termini mai sentiti prima (“SMTP”? È un’azienda coreana di cellulari?).
Non lasciatevi intimorire. Configurare la vostra solita e-mail sul client di posta che avete appena scaricato è davvero un gioco da ragazzi.

Prima di entrare nel dettaglio dei client di e-mail che vi suggeriamo, dobbiamo accertarci di conoscere i parametri da inserire per configurare la nostra e-mail. Potete reperirli facilmente nella sezione Aiuto o Supporto della vostra e-mail (oppure vi basterà fare una rapida ricerca su Google).
Ciò che vi serve sapere è:

La vostra e-mail (ovviamente);
La vostra password;
Il server di posta in arrivo (IMAP o POP3*)
Il server di posta in uscita (SMTP)

*IMAP e POP3 sono due protocolli che permettono al nostro programma di gestire la posta sul nostro computer: scegliere fra IMAP o POP3 modificherà quindi il modo in cui il nostro client di posta comunica con il server. Il protocollo IMAP permette che i messaggi rimangano salvati sul server, mentre POP3 li scarica in locale.
Entrambi hanno i loro pro e contro, ma noi vi suggeriamo il protocollo IMAP.


microsoft outlook

Outlook è il client più utilizzato in assoluto, anche se questo non vuol dire che sia necessariamente il più adatto a voi.
Outlook, infatti, è un prodotto di Microsoft , quindi l’altissima diffusione di PC e il fatto che la maggior parte di loro comprenda il pacchetto Office al momento dell’acquisto gioca molto a favore di Outlook.
Per configurare una nuova mail, dovete accedere a Preferenze > Account > Nuovo Account.
Nella finestra che compare, ci basterà inserire la nostra e-mail e la password e cliccare su Connetti. In questo modo Outlook tenterà una configurazione automatica, che solitamente funziona con i più usati provider (GMail, Yahoo, Outlook, ecc…).
Nel caso in cui la configurazione automatica non vada a buon fine, eccoci pronti a configurare la mail manualmente. Mettete la spunta su Consenti la configurazione manuale e cliccate ancora su Connetti.
Inserisci manualmente i paramentri della tua mail e clicca su Connetti. Dovrai attendere un po’ che il programma si connetta al server e poi premi su Fatto.

 

thunderbird-logo
mozilla thunderbird

Thunderbird è il client e-mail sviluppato da Mozilla (la stessa che sviluppa Firefox, per intenderci) ed è un software completamente gratuito. È intuitivo, semplice e, proprio come il cugino Firefox, ricco di estensioni che si possono aggiungere a nostro piacimento.
Per configurare la tua e-mail su Thunderbird, ti basta cliccare su File > Nuovo > Crea nuovo account email (in alternativa puoi anche usare il pannello Impostazioni Account > Aggiungi Account). Nella finestra che comparirà dovrai inserire il nome della casella (lo potrai sempre modificare in seguito), la tua e-mail e la password alla quale è associata.
Proprio come Outlook, premendo il tasto Continua Thunderbird avvierà automaticamente una ricerca dei parametri della mail. Una volta terminato, potrai scegliere il protocollo IMAP o POP3. Se le configurazioni trovate in automatico sono corrette, dopo aver cliccato su Fatto la tua e-mail sarà perfettamente funzionante.
In caso contrario, preparati a inserire manualmente i parametri cliccando su Configurazione manuale. Inserisci i parametri della tua e-mail e clicca su Riesaminare. Se hai inserito i dati corretti, puoi confermare con Fatto e iniziare a usare Thunderbird.

 

mailbird-logo
mailbird

Mailbird è un’ottima soluzione per le tue e-mail, ed è disponibile sia in versione gratuita che a pagamento (12$ all’anno o 22,50$ una tantum). Mailbird è integrato con molti programmi che potrai usare direttamente all’interno del client, come Dropbox, Facebook o WhatsApp.
Anche Mailbird è facilissimo da installare (il procedimento è praticamente identico a Outlook e Thunderbird, cambia solo l’aspetto della finestra). Accedi a Crea Account e inserisci i tuoi parametri. Troppo facile.

 


airmail

In ambiente Mac esiste Mail, l’app predefinita per le e-mail. Se tuttavia non ti soddisfa, puoi provare Airmail, che dispone anche di un’ottima app per iOS. Airmail è integrato con comodi servizi come Dropbox e Google Drive e dispone di tanti strumenti davvero utili, come calendari e possibilità di programmare le e-mail in uscita. Come Mail e tutti gli altri, anche Airmail utilizza automaticamente le configurazione per la maggior parte dei servizi di posta, ma in caso non le trovi… ormai sei già un esperto di configurazioni manuali.
L’unica differenza considerevole fra Airmail e i precedenti client (a parte l’essere un programma per Mac) è il menù: Airmail ha un menù a icone molto minimal in una barra verticale.

 

Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali.
Per ulteriori informazioni clicca qui.
Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

Via Matteotti, 15 - 44049 Vigarano Mainarda - FERRARA | Tel. +39 0532 436579 | info@grafema.net

2018 © Grafema S.r.l | P.IVA 01651590380 | Codice Destinatario T04ZHR3 | Privacy | Cookie Policy

Pin It on Pinterest

Share This